Blog

Novità e aggiornamenti su wedding e paraggi

Le fedi nunziali

22 Feb 2018 | Staff


Le fedi nuziali si portano per tutta la vita , per questo non è sempre facile sceglierle, del resto non si può cambiarle ed allora All abaut wedding consiglia di prendervi tutto il tempo necessario affinché la scelta sia proprio quella giusta .
Sbagliare la scelta delle fedi che suggellano l'amore eterno tra i due sposi rovinerebbe un momento importantissimo del matrimonio .


Il primo dubbio dei futuri sposi è se scegliere le fedi in oro  o in argento . L'oro è sicuramente il materiale più tradizionale per le fedi ma se gli sposi preferiscono un materiale diverso dall'oro possono ripiegare sull'argento .


Oggi gli sposi preferiscono sempre di più le fedi in platino che rivisitano le fedi in chiave moderna nel rispetto della tradizione .
Comunque sappiate che le fedi devono piacervi anche fra venti anni e quindi scegliete di conseguenza , cioè quelle che più si adeguano al vostro gusto , stile e budget , proprio perché le porterete tutti i giorni. Secondo il galateo le fedi dovrebbero essere identiche e a pagarle dovrebbe essere lo sposo . Una volta acquistate scegliete attentamente a chi affidarle fino al giorno del matrimonio .

Un consiglio : poco prima di uscire di casa fate una telefonata Arriverete in chiesa tranquille !!! 
Significato delle fedi nuziali
Il giorno delle nozze una delle emozioni più intensa è rappresentata dal momento in cui la sposa arriva in chiesa e scambia il primo sguardo con il futuro marito.Oltre questo momento denso di commozione c'è un'altro momento ancora più emozionante che sancisce l'unione tra gli sposi : lo scambio delle fedi. Questo gesto simboleggia il patto d'amore che due sposi dovranno rispettare per l'eternità.
Ma qual'è il vero significato che si cela dietro questi anelli?
Prima di tutto diciamo che la parola fede,di derivazione latina significa "fiducia",ecco spiegato perché gli anelli nuziali sono il simbolo del rispetto,dell'amore,del matrimonio.
Le fedi nuziali sono il simbolo del matrimonio sia per le civiltà moderne che per quelle antiche; per esempio i barbari si scambiavano anelli in segno di promessa di matrimonio e di lealtà. Durante l'età romana gli anelli erano fatti in ferro ed erano indossati prima solo dagli uomini, in un secondo momento anche dalle donne .Durante il Medioevo era diffusa l'usanza di scambiarsi gli anelli nel giorno delle nozze , in segno d'amore e fedeltà. Ma è solo a partire dal XVI secolo che si affermò la consuetudine , sia maschile che femminile, di indossare un'anello dopo il giorno del matrimonio mentre l'abitudine di incidere i nomi degli sposi e la data delle nozze all'interno risale al 700 .
Lo sapevate che ..
La fede si mette al dito anulare sinistro , tranne che in Spagna e in genere nei paesi di religione protestante , perché secondo un'antica credenza egizia o etrusca in questo dito passa una piccola arteria detta "vena amoris" che risalendo su per il braccio arriva direttamente al cuore .
I Romani avevano approvato una legge in base alla quale i cittadini liberi avevano gli anelli d'oro , i liberti avevano gli anelli d'argento e gli schiavi gli anelli in ferro .
Secondo una tradizione medievale la futura sposa intrecciava un suo capello con quello dello sposo all'anello e lo teneva sul cuore per nove giorni per scambiarlo con il marito durante le nozze .


Si dice che l'amore è cieco ma sappiate che "Riesce a distinguere benissimo un anello prezioso da uno di poco valore"





CONDIVIDI QUESTA PAGINA

Aderisci gratuitamente, tutte le promozioni esclusive, le novità e le anticipazioni a portata di mail!

Newsletter

Seguici

FacebookGoogle+Instagram